FORMAZIONE PROFESSIONALE


"INSEGNARE UN MESTIERE IN UN AMBIENTE SERENO E SICURO, AL RIPARO DALLO SFRUTTAMENTO, SIGNIFICAVA PER DON BOSCO “SALVARE” I SUOI RAGAZZI DALLA PRECARIETÀ, OFFRIRE LORO L’OPPORTUNITÀ DI GUADAGNARSI IL PANE ONESTAMENTE, FORMARSI UNA FAMIGLIA, DIVENTARE BUONI CRISTIANI E ONESTI CITTADINI"

L’epoca in cui diede l’avvio a quest’esperienza, la fama di educatore che raggiunse già in vita, l’alto numero d’istituti e collegi da lui fondati ne fanno una “pietra miliare” nella storia dell’istruzione professionale. Basti pensare che la prima legislazione relativa agli istituti professionali nel nostro Paese è del 1912, mentre don Bosco aveva iniziato a creare laboratori artigianali già a partire dal 1853.