Il Lab-Oratorio teatrale salesiano, mette in scena “La Lampada di Aladino”

Il Lab-Oratorio teatrale salesiano, mette in scena “La Lampada di Aladino”

 

Il Lab-Oratorio Teatrale Salesiano, giunto al quinto anno, sempre con la direzione di Salvo Paternò, ha proposto quest’anno un altro grande classico, un vero e proprio “cult”, (dopo aver messo in scena “La Famiglia Addams” e “Il Grinch”), “La Lampada di Aladino”. Lo spettacolo, in unico atto, è andato in scena sabato 25 e domenica 26 maggio, al Cine Teatro Don Bosco.

Sulla scena nove allievi del Lab-Oratorio che, in alcuni casi, hanno interpretato due personaggi: Giorgio Baglieri, Luca Burgio, Sara Cassarino, Chiara Cascone, Roberta Di Modica, Eliana Distefano, Elena Occhipinti, Emanuele Occhipinti, Ilenia Scribano. La storia ripercorre fedelmente le vicende originali (anche se il mercato di Akraba è stato ambientato a… Catania!), con Aladino e Jasmin che hanno portato a compimento la storia d’amore nonostante la cattiveria e la sete di potere di Jafar che tentava di ostacolarli in tutti i modi. Solo l’intervento del Genio, scaturito ovviamente dall’immancabile sfregamento della magica lampada, è riuscito con la sua follia e la sua insospettabile bontà ad aiutare i due ragazzi meritevoli di regnare insieme serenamente ad Akraba.

Non sono mancati i momenti romantici e divertenti che hanno “incantato” e divertito  il pubblico di grandi e piccoli che hanno apprezzato la performance degli attori con numerosi applausi.

Per la realizzazione dello spettacolo le scenografie, sono state affidate a Meno Maceo che ha realizzato anche gli elementi di scena, mentre il trucco-parrucco nelle mani di Roberta Di Giorgio.  Le coreografie sono state curate da Eliana Distefano, i costumi sono stati realizzati da Rosaria Blandino, mentre fonica e luci sono stati affidati alla Baglieri Service audio & lights. Il tutto è stato coronato grazie alla sapiente regia di Salvo Paternò.