Festa di Maria Ausiliatrice

Giorno 24 maggio, con la celebrazione Eucaristica presieduta dal direttore Don Edoardo Cutuli, nella parrocchia S.M. Ausiliatrice, si è conclusa la festa dedicata alla Madonna. Una chiesa gremita di fedeli per dire grazie a Maria Ausiliatrice, Madonna dei tempi difficili, come soleva dire Don Bosco. Prima di iniziare la processione, davanti al sagrato della chiesa,  si sono elevati al cielo dei palloncini bianchi e blu con delle frasi scritte dai ragazzi e i genitori della catechesi che hanno affidato alla Mamma Celeste le loro  speranze e preoccupazioni, ma anche  i ringraziamenti. 

Una comunità in cammino ha accompagnato il simulacro dell’Ausiliatrice per le strade del quartiere dove è sito l’istituto salesiano. La processione guidata dal parroco Don Pippo Fallico, ha visto una devota e numerosa partecipazione di persone, mentre i giovani hanno animato con canti e preghiere il momento. Grande emozione si è vissuta quando la statua della Madonna si è fermata nei tre punti dove alcuni parrocchiani hanno preparato gli altarini dedicati a Maria. Molto toccanti le parole di Don Pippo dedicate a tutti gli ammalati che non potendo partecipare alle Sante Messe, in questa occasione hanno avuto la possibilità di pregare con tutta la comunità. Inoltre quest’anno,  per la prima volta nella storia della processione, al rientro del simulacro, in cortile ad accogliere l’Ausiliatrice ci sono stati anche i giochi pirotecnici. Poi come da tradizione la statua è stata riportata in chiesa da alcune donne presenti.

 Per veder il video della festa clicca qui